Aimé Bonpland (1773 — 1858)

Senza copyright (dominio pubblico)

Al suo ritorno dal viaggio in America del sud con Humbolt, Aimé Bonpland fu nominato botanico presso l’imperatrice Joséphine. Numerose piante esotiche furono acquisite presso il castello di Malmaison e il castello di Navarre (vicino ad Evreux). Nel 1813, con l’aiuto di Pierre-Joseph Redouté, pubblicò questa raccolta di 64 tavole, di cui 2 rappresentanti dei cactus e 1 un cotyledon.






A destra: ”Cactus ambiguus” = Peniocereus (Nyctocereus Br. & R.) serpentinus.

1)
Vi troverete anche altri documenti antichi e gratuiti relativi alle piante.
2)
Se utilizzate questo file, vi dovete conformare alle regole della biblioteca MBG.