George Engelmann (1809-1884)

Si ringrazia Frédéric Pautz e Paul Cornier del Jardin Botanique de Lyon (http://www.jardin-botanique-lyon.com/jbot) per aver permesso la riproduzione di questa opera.

Senza copyright (dominio pubblico)

La commissione delle frontiere degli Stati Uniti aveva per scopo di definire e di cartografare le frontiere ma anche di partecipare ai progressi delle scienze naturali. Dal 1848 al 1853-55 i territori di confine fra gli Stati Uniti e il Messico furono l’oggetto di una esplorazione dettagliata i cui risultati furono pubblicati da uno dei commissari, William H. Emory, in un rapporto intitolato “United States and Mexican Boundary Survey” (Vol.I nel 1857 ,Vol.II nel 1859).

La seconda parte del volume II del rapporto tratta di botanica e un capitolo è dedicato ai cactus.Ci furono dei raccoglitori di piante ufficiali (Bigelow, Parry, Schott, Thurber, Wright) e dei raccoglitori indipendenti (Berlandier, Fendler, Le Conte, Lindheimer) . Gorge Engelmann fu infine incaricato di studiare il materiale raccolto e di redigere il capitolo dedicato ai cactus.Ne risultarono circa 70 pagine di descrizioni molto precise illustrate da 75 straordinarie tavole in bianco e nero (leggere attentamente ”explanation of plates” e ”corrections”).

A destra: George Engelmann.

Un file originale contenente le tavole può essere scaricato dalla Biodiversity Heritage Library (BHL)1) sotto il nome mobot31753002545991.pdf2) (23.6 MB).

Una carta dei rilevamenti di Emory è disponibile in file jpeg alta definizione: Emory_Map.zip. (9.2 MB; 2009-1-10). Questa carta proviene dalla David Rumsey map collection dove potete trovare altre e numerose carte risalenti fino al 1693. Siete pregati di attenervi alle regole di licenza CC dei nostri due siti quando utilizzate i nostri files.

Senza copyright (dominio pubblico)

Diversi articoli di Engelmann sono stati raccolti da Trelease et Gray nel 1887 sotto il nome The botanical work of the late George Engelmann. Sfortunatamente questo insieme di ristampe contiene diversi errori. Di conseguenza, noi proponiamo delle copie degli articoli originali. Questi sono stati tratti dalle seguenti referenze che sono disponibili gratuitamente dai siti indicati:

Senza copyright (dominio pubblico)

Identico al Cacteæ, ma consacrato a Yucca e Agave. Referenze disponibili gratuitamente dai siti indicati:

A destra: Agave shawii. Probabilmente una delle più antiche foto di piante succulente (tratta da Transactions of the Academy of Science of St. Louis).

George Engelmann & John Milton Bigelow

Senza copyright (dominio pubblico)

Dal 1855 al 1861, il governo USA ha pubblicato i “Reports of Explorations and Surveys, to ascertain the most practicable and economical route for a railroad from the Mississippi River to the Pacific Ocean, made under the direction of the Secretary of War, in 1853-4”. Al di là degli aspetti topografici, questo rapporto contiene una quantità di informazioni affascinanti riguardanti la geologia, la zoologia, la botanica e l’etnografia 3).

Il terzo item del volume IV, quinta parte è consacrato ai cactus. E’ stato pubblicato nel 1856 e contiene 31 pagine di descrizioni e 24 tavole in bianco e nero ( essenzialmente Opunzia). Il testo contiene un gran numero di errori tipografici. I files proposti sono stati realizzati per mezzo del materiale di Botanicus che è un esemplare annotato per mano di Engelmann che ha inoltre aggiunto delle correzioni complementari. Il file originale è una copia di questo originale annotato. Il file elaborato contiene il testo corretto.

La totalità della parte 5 dedicata alla botanica può essere caricata dalla Biodiversity Heritage Library (BHL)4) sotto il nome mobot31753000823119.pdf5) (19 MB).

1) , 4)
Vi troverete anche altri documenti vecchi e gratuiti riguardanti le piante.
2) , 5)
Se utilizzate questo file, vi dovete attenere alle regole della BHL
3)
Potete saperne di più su questo rapporto andando qui